zedla zone


POst post piscina
giugno 12, 2007, 1:10 pm
Filed under: Uncategorized

Verso la conclusione del mio terzo corso di nuoto posso dire di aver imparato qualcosa di importante per chi vuole imparare a nuotare: le bracciate devono essere sempre continue, come se le braccia fossero le pale di un mulino. Non serve andare veloci: se ci si muove correttamente si fa meno fatica e si respira meglio.. e di conseguenza si è già veloci.

Poi ho imparato che per fare bene la rana prima devo dare il colpo di gambe con la testa sotto e poi devo muovere la braccia alzando la testa.

Ieri il mio primo insegnante di nuoto mi ha chiesto come sto e mi ha invitato a fare il corso intesivo a Luglio. Quasi quasi…

Ranatan era uno dei miei cartoni preferiti, triste da morire. Ma come siamo cresciuti? Almeno qualche valore ce lo propinavano..

Advertisements

1 commento so far
Lascia un commento

Ranatan??? I disegni mi sono familiari, ma non ricordo per niente la storia.. comunque grazie per avermi ricordato la rana (come stile di nuoto), devo dire che dopo aver imparato bene lo stile libero ho mollato con la piscina, preferendo nuotare in mare aperto, ma leggendo il tuo post mi hai fatto venire in mente quanta soddisfazione desse nuotare con un allenatore pronto a correggerti e a farti migliorare. L’essanziale è stare a galla, ma non è tutto..

Commento di Cruna




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: