zedla zone


INCONTRO CON LE OMBRE
ottobre 30, 2006, 8:39 pm
Filed under: Uncategorized

In un giardino incantato nei pressi di Treviso puoi incontrare delle macchie scure molto strane, appoggiate alle pareti o disposte in gruppi come sculture fra il verde e i chiodini. Sono sagome ritagliate sulla rete che si confondono con l’ombra che potresti lasciare tu, o l’albero di vite. E questa è la prima magia.

In uno studio dentro quel giardino nei pressi di Treviso puoi chiacchierare con un uomo con la barba che sa anche fare il prosecco e che lo accompagna con la torta al cioccolato (senza panna, ma era buona uguale) preparata dalla moglie. E’ curioso perchè vive in questo luogo magico e racconta di averlo plasmato nel corso degli anni rubando pianticine nei vari paesi vissuti nei suoi viaggi. Giardino del mondo. Ma torniamo allo studio: Qualche critico t’avrà detto che usi la rete per imprigionare l’ombra?!? No! Meno male… Quello che c’è nella mente dell’artista lo sa solo lui e chi lo conosce bene.. o meglio.. chi ne condivide la sensibilità, la visione profonda delle cose.
Mario: “Mi hai chiesto: perché la rete?…In breve…ho ridotto la vecchia materia della statua al suo filo. Ne ho tessuto una trama di rete. Ne ritaglio delle forme tra le cui maglie vuote si impigliano dei possibili sensi. Che invitano alla ricerca e alla attribuzione di senso. Un po’ come è da sempre tra l’uomo e il mondo. La rete, così vuota, ne è un po’ metafora”.

rete_5.jpg

L’ombra è la memoria, l’ombra ci appartiene e non ci appartiene più nel momento in cui si crea e quando ci voltiamo a guardarla ci può anche succede di non riconoscerci. Forse qualcosa ci sfugge mentre fuggiamo, una parte di noi viene “soffiata” via e l’uomo, l’artista si diverte a catturare quello che andrebbe perso… e anche a restituire. Seconda magia.

_mg_1523.jpg
La prossima performance “delle ombre soffiate” di Mario Martinelli si terrà a Marzo nella Loggia dei Cavalieri a Treviso. Come non andarci?

http://www.mariomartinelli.it/italiano/main.htm

Terza magia: Esistono davvero luoghi simili, o forse non luoghi dove per un po’ si può entrare e nutrire gli occhi e la mente. Grazie!

Annunci

1 commento so far
Lascia un commento

Buonissima la torta di cioccolato!

Commento di giaz




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: