zedla zone


STORIE DI BIMBI
ottobre 20, 2006, 7:36 pm
Filed under: Uncategorized

Esco in pausa paglia (freddo boia) e una ragazzina con la bici mi chiede se ho visto un bambino con la bici. Le rispondo che avevo visto un bambino con la palla ma non era la stessa cosa evidentemente. Mi avvicino perchè la vedo molto preoccupata, la guardo e aveva le lacrime ed evidenti segni di cadute a terra sviluppatesi in chiazze rossastre sul naso e sulle guancie. Mi dice che il bimbo che si è perso è suo fratello e che gli è scappato da sotto il naso (tumefatto). Le dico di fare un giro per l’isolato e guardare meglio. Mi dice che l’ha già fatto e aggiunge che una volta sono stati i carabinieri a riportarglielo a casa. Io inizio a preoccuparmi davvero. Le dico di dirlo alla mamma e lei mi risponde di no perchè altrimenti la picchia, ops, le dico di provare a sentiri gli altri bambini che giocavano li vicino, mi dice di no perchè c’è suo cuggino. E allora? “Allora mi picchia”…sti cazzi. Non so se stava peggio suo fratello che s’era perso o lei. Alla fine l’ho convinta ad andare da suo cuggino. Poi finito il lavoro sono uscita e l’ho vista con la bici in mano, volevo chiederle come si era risolta la situazione ma non mi cagava. Insomma tutto è bene quel che finisce bene, il bimbo è tornato, la ragazzina non ha preso le botte… la ragazzina non ha preso le botte? Mah…

200442038-001.jpg

Advertisements

Lascia un commento so far
Lascia un commento



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: