zedla zone


MEMORIE DI UNA CAMERIERA GEISHA VOL. I “l’aperitivo”
maggio 20, 2006, 12:44 pm
Filed under: Chi sono?

GEISHA.gif
Faccio la cameriera da 13 anni nel ristorante dei miei e di cose ne ho viste parecchie. Le scene più belle in assoluto avvengono durante gli aperitivi. Tutti timidi, nessuno ha il coraggio di azzannare il crostino al salmone dal vassoio, poi un po’ alla volta i più coraggiosi iniziano a dire “Beh aspetta che lo assaggio..”, e quando gli stessi proclamano con certezza la vittoria del crostino al salmone eclamando un “Mhmmm che buono, delizioso davvero”…arriva la mandria di bufali affamati che giustificati dal fatto che il crostino è buono hanno finalmente l’autorizzazione a servirsi. E a questo punto, sciolte le briglie, non c’è limite all’ “incoconamento”. Poi c’è la scena della “signora tipo” sulla sessantina, bassa e tarchiata, con la tinta bionda, bigiotteria rococò e un profumo dalla dolcezza nauseabonda che per l’ennesima volta agguanta il vassoio rischiando di farlo cadere (n.b. in pochi si servono degli stuzzicadenti perchè “non funzionano”) e adduce come scusa “Troppo buono, mamma mia poi a tavola non mangerò più niente”. Generalmente sempre in questa categoria rientrano quelli che ti corrono dietro per prendersi gli stuzzichini perchè magari il cameriere non si accorge e passa via dritto, oppure sono sempre quelli che appena il cameriere entra nell'”arena” lo bloccano e dicono “Lascia pure qua il vassoio che va mangiato tutto!”, non ne ho dubbi. Ci sono anche quelli (generalmente eleganti, buon lavoro e bella macchina) che, dopo essersi incoconati ma in maniera fine, ti guardano e ti dicono “Signorina lei mi tenta” e a quel punto io mi diverto da morire perchè li convinco a servirsi ancora e ancora…Poi ci sono anche quelli che ti dicono “No grazie l’ho già preso”, grazie l’ho capito ma fai solo un giro? (questi sono quelli imbarazzati che hanno para di fare qualsiasi mossa).

Per quanto riguarda invece l’abbeveraggio è un classico che i maschi preferiscano il prosecco e le femmine l’analcolico (si perchè se mi imbriago adesso poi come faccio?). E forse è meglio così perchè facendo una statistica per ogni bicchiere di analcolico partono almeno due calici di prosecco… C’è anche chi ha il coraggio di chiedere del vino rosso, cabernet o merlot (“questo si che è vino”).

Annunci

2 commenti so far
Lascia un commento

E’ tanto strano sentirsi chiedere del cabernet???
Magari non era l’ideale per i crostini al salmone ma pure io se posso scegliere(o posso approfittare vista la situazione…), bevo sempre dell’ottimo Cabernet, possibilmente Franc.

Commento di bons

Perfettamente d’accordo ma non all’aperitivo quando invece puoi bere del buon prosecco frizzante e fresco invece di farti portare apposta del rosso! Io mi riferivo agli aperitivi dei banchetti, delle feste…anche a me capita di prendere l’aperitivo fra amici e può succedere che prenda del rosso, raramente…

Commento di zedla




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: