zedla zone


AIAIAI OH MY PC I LOVE YOU
aprile 28, 2006, 10:03 pm
Filed under: pc

MA CHE BEL VENERDì CHE HO TRASCORSO…ECCO IN ELENCO GLI EFFETTI DEL PC…IO AGGIUNGO LO SVARIONE E L’IMPAPPOLAMENTO…

bbq-pc.jpg

Radiazioni

Le parti soggette a conduzione di corrente elettrica possono generare dei campi elettromagnetici. Nei monitor questi campi si generano principalmente nelle bobine dei magneti al collo del tubo catodico. L’esposizione alle radiazioni nasconde dei rischi per la salute come p.es. disturbi della frequenza cardiaca e, è possibile, anche un’aumentata esposizione al rischio di tumori. Per questo motivo l’irraggiamento dovrebbe essere il minore possibile. I monitor con il contrassegno “TCO 99”garantiscono al momento gli standard migliori.

Non so com’è il mio monitor, provo a toccarmi comunque le controtette chissà che mi porti bene…

Materiali tossici e nocivi

Due gruppi di materie sono particolarmente pericolosi per l’ambiente e per le persone. Gli uni sono i metalli pesanti come piombo e cadmio che si trovano negli accumulatori, nella schermatura contro i raggi Röntgen (X) dello schermo, nei tubi illuminanti dello schermo e nelle saldature dei circuiti stampati.Gli altri sono gli ammorbidenti della plastica e le vernici ignifughe alogenate. Essi sono costituiti da prodotti chimici che contengono bromo e cloro che vengono aggiunti ai circuiti stampati, alle componenti elettroniche ed alle plastiche. Il loro compito è quelli di impedire il pericolo di incendio in caso di surriscaldamento della macchina. Però, a causa dello sviluppo di calore dei monitor, possono essi stessi, alla normale temperatura d’esercizio del computer, liberarsi nell’aria e causare così possibili problemi di salute.

Perfetto ci sono!

La vista

Il lavoro allo schermo sovraccarica ed alleggerisce l’occhio in egual misura. Una normale giornata di lavoro al computer richiede da 12.000 a 33.000 movimenti dellatesta e dell’occhio fra schermo, tastiera e documento e da 4.000 a 17.000 reazioni della pupilla. Allo stesso modo, il vostro campo di percezione visiva si sposta quasi sempre alla stessa distanza, con le medesime angolazioni e sugli stessi oggetti.L’occhio si stanca rapidamente se deve sopportare spesso grandi differenze di luminosità nel quadro dell’immagine centrale del campo visivo. Già dopo due ore di lavoro ininterrotto allo schermo, si possono verificare nell’occhio riduzioni della messa a fuoco, disturbi nella percezione del colore e della capacità diadattamento ed accomodamento.

E se ci sto tipo dalle 10 alle 14 ore?

Advertisements

1 commento so far
Lascia un commento

Mi sa che ti serve una piccola vacanza… 😛
o almeno un po’ di riposo…

Commento di Coltrane




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: